Loading...
Il cablaggio strutturato, una soluzione flessibile e affidabile - P&L SISTEMI
  • Il cablaggio strutturato, una soluzione flessibile e affidabile

    04 Lug 2019
    Il cablaggio strutturato, una soluzione flessibile e affidabile

    Il cablaggio strutturato è una tipologia di rete informatica che comprende l’interconnessione di dispositivi separati per condividere informazioni e risorse. Ci sono determinate norme a livello nazionale e internazionale a cui ogni cablaggio deve sottostare, in ogni caso una rete ben congeniata garantisce velocità e affidabilità nelle comunicazioni aziendali, ed è quindi un elemento imprescindibile nelle realtà lavorative moderne.

    Un’installazione di cablaggio ben strutturata consente anche di effettuare una rapida riconfigurazione della rete di trasmissione a distanza di tempo senza dover intervenire sull’infrastruttura di supporto. Questa caratteristica è molto importante in una realtà aziendale, perché possono cambiare velocemente le necessità e le postazioni di lavoro!

    Ecco 3 motivi per cui ogni azienda dovrebbe dotarsi di una soluzione di cablaggio strutturato:

    • condivisione delle risorse tra dispositivi differenti
    • investimento che viene ripagato dai minori costi che si sostengono negli anni
    • prestazioni ottimali sia di lavoro che nella risoluzione dei guasti

    Struttura del cablaggio

    Possiamo distinguere innanzitutto tra struttura fisica e logica. La prima riguarda i cavi che collegano i vari nodi, la seconda, invece, si riferisce al metodo che viene impiegato e ai protocolli utilizzati per far comunicare tra di loro le varie risorse connesse. Detto ciò nei cablaggi strutturati si parla di stella gerarchica perché a seconda della complessità si possono avere più livelli di interconnessione tutti verso un nodo centrale.

    Solitamente in un’azienda si ha un cablaggio orizzontale, che connette gli utenti di un singolo piano e un cablaggio verticale che collega i vari distributori di piano FD al nodo centrale secondo una struttura a stella. Nel caso di filiali si ha un cablaggio di campus, ovvero sottosistemi di cablaggio tra più edifici che consentono la comunicazione di tutti gli elementi in rete in modo rapido ed efficace.

    Chi può realizzare un cablaggio strutturato?

    Solitamente quando viene effettuato l’impianto elettrico all’interno di un edificio viene anche realizzato l’impianto dati che però spesso si rivela fuori norma a causa della mancanza di conoscenza, da parte dell’elettricista, di tutte le norme da seguire.

    Gli standard da rispettare sono regolati dalle normative EN 50173, EN 50174, CEI 306 (con le relative appendici) o ISO/IEC 11801 che determinano alcuni vincoli tra cui:

    • misura del NEXT
    • lunghezza minima e massima del cavo (92 metri)
    • raggio di curvatura dei cavi
    • tipo di connettore installato

    Senza un’adeguata conoscenza di certi parametri si possono verificare interferenze, malfunzionamenti o perdite di segnale, perciò è fondamentale affidarsi a chi fa impianti di cablaggio strutturato per mestiere.

    Vuoi una consulenza senza impegno per connettere in rete tutte le tue risorse fisiche e non? Contattaci senza impegno, ci accorderemo per un sopralluogo!

    Contattaci!
    Condividi:





    Informativa Privacy*
    Attività di marketing*:
    do il consensonon do il consenso
    Attività di profilazione*:
    do il consensonon do il consenso
    I campi contrassegnati con il simbolo * sono necessari per inviare il messaggio.